Versus Zhukov

La risposta al blog del Generale Zhukov Questo sito aderisce al

Sunday, July 24, 2005

Repetita non iuvant

Linus said...

Non sarebbe meglio, caro Generale, uscire da questa situazione di "inpasse" e cominciare un dibattito più profiquo ? Mi spiego: ho la sensazione che i discorsi che si fanno da un po' di tempo tendono all'esaurimento. Quasi sempre le stesse cose, gli stessi personaggi, la rievocazione degli stessi errori del passato etcc... Credo che la fase di studio dell'avvenuto si sia esaurita, proponiamo qualcosa di nuovo, cosa fare per esempio alla luce dei prossimi impegni politici che ci aspettano. Si stanno raccogliendo le firme per permettere l'iniziativa popolare in Consiglio Regionale; sosteniamo con idee questo ennesimo sforzo della parte più attenta della politica locale. O quantomeno esprimiamo la nostra opinione che servirà certamente anche da "cassa di risonanza". Analogamente per le prossime elezioni politiche: quali coalizioni saranno possibili, quali convenienti e da quali dovremmo guardarci. Successivamente alle politiche avremo le prossime Regionali e così via. Senza parlare dei propblemi del lavoro, della salute, delle istituzioni locali in senso lato. Credo che il blog non debba essere solo un momento di discussione su ristretti punti di vista, ritengo piuttosto che debba contenere anche una discussione propositiva. Altra cosa: per collocare nella giusta luce gli avvenimenti politici occorre conoscere gli schieramenti che stanno a monte; quanti di noi sono in grado di di farlo ? Perchè il tuo servizio, caro Gen., non ci fa questa gradita soprpresa snocciolandoci informazioni sulle correnti partitiche, comité di affari, allenze sotteranee e quant'altro ?
Ciao a tutti

24 luglio, 2005 11:35
Anonymous said...

Ciao Linus, ma pensi veramente che quaddentro vogliano spiegarci perche' loro farebbero meglio degli altri? Non riescono neppur piu' a distruggere le persone, usano con tutti sempre gli stessi aggettivi ormai logori, svuotati di ogni significato, e tu chiedi proposte?.
Se la parte destruens e' sempre stata vuoto blablaismo che ha fatto giusto un po' di scalpore all'inizio, come tutte le novita', per poi cadere nella ripetizione, figuriamoci quella costruens che qui non c'e' proprio mai stata, neppure nelle migliori intenzioni.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home