Versus Zhukov

La risposta al blog del Generale Zhukov Questo sito aderisce al

Wednesday, June 15, 2005

C'e' chi dice NOS-atre

Adesso si puo' svillanteggiare il lavoro delle persone e queste non hanno il diritto di replica.
Il generale e' sempre piu' villano!!!


Patrizio Gabetti said...

Per adret&envers

Unicamente a difesa del mio lavoro (non entro nel merito del tuo sacrosanto diritto di critica, peraltro indubbiamente e oggettivamente motivata) voglio segnalarti che le rettifiche di cronaca apparse sul Corsivo negli ultimi 12 mesi non sono mille e una ma...una sola, pubblicata sull'ultimo numero e relativa al grado di parentela-amicizia di un teste nei confronti di un indagato, errore che nulla ha tolto o aggiunto al senso compiuto dell'articolo. Chi non lavora non sbaglia. Le lettere degli avvocati a tutela dei loro clienti con il pepe al culo, sono una cosa ben diversa dalle rettifiche e costituiscono uno strumento molto utile di valutazione del grado d'incidenza degli articoli. Se, come aggressivamente tu sostieni, il Corsivo non fosse un giornale, nessuno si prenderebbe la briga di scrivere incazzato.

4:39 PM
Adret&Envers said...

Esimio (scherzo generale),

mi spiace trasformare il suo frequentatissimo forum in un pianerottolo di condominio, con annesse discussioni e litigi fra inquilini. Ma come dice qualcuno: “… pepe al culo…!”
Patrizio Gabetti, non ho il piacere di conoscerla, di non sapere che faccia lei abbia; ciò non toglie che fa piacere la sua risposta alla mia “critica indubbiamente e oggettivamente motivata” su quello che io definisco un ‘non giornale’. Certo, il formato, gli obblighi di legge, l’uscita in edicola e tant’altro accomunano il Corsivo ‘giornale’ in quanto tale. Che poi lo stesso corrisponda a una cosa che assomigli ciò… non la penso proprio così.
Essendo poco informato sui media locali, se non per quello che posso leggere e vedere, ho ‘confessato’ il mio compagno di merende… che alla fin fine – oltre che erudirmi sulla sua persona – mi ha fatto da Bignami sulla sua testata.
E’ vero, chi non lavora non sbaglia… ma è altrettanto vero che il dovere del cronista è raccontare i fatti VERI, senza aggiunte di fantasia. Il mio compagno di merende giura che così non è! Le rettifiche – mi assicura – sono ben più numerose; così come la titolazione del ‘suo’Corsivo supera sempre il… mero diritto di cronaca (e di fantasia).
Dal compagno di merende (non so se entra nel periodo dei ‘suoi’ dodici mesi): “Corsivo chiuso a Ferragosto (non so di che anno), ma edizione chiusa in redazione sette giorni in anticipo (quindi nessuna notizia di cronaca, e non soltanto nera). Titolo in prima pagina: ‘Samuele ucciso da un corpo contundente di ghiaccio” (questo, ovviamente, non è il titolo… testuale). Mi sembra soltanto un acchiappa lettori, distante da una semplice deontologia professionale.
Non avendo in casa la raccolta del Corsivo, non sono in grado di formularle prove… inconfutabili.
In ogni caso: ci spiega cosa centra lei, la sua redazione e il suo computer (sequestrato) nell’indagine giudiziaria aperta contro Fisanotti?
Chi era la meretrice oggetto della famosa frase, della quale non ricordo l’autore: “...scagli la prima pietra…”
Generale, faccia di questo quello che vuole. Oppure non lo cancelli, e ci racconti, oltre che di minuzzino, anche del gabetti!

5:54 PM
bakunin said...

caro diritto e rovescio,
noi anarchici non abbiamo eserciti di soldatini rossi, siamo in pochi a praticare il libero pensiero in Vda, la libera azione, fuori da ogni schieramento partitico. Forse hai ragione, a molte pecorelle le mie affermazioni su Maccarì sembreranno esagerate ed è proprio per questo motivo che le persone come lui continuano a detenere posizioni di potere... E poi lo sai che agli anarchici la diplomazia è sconosciuta

caro J e B,
scusami, sono ignorante, non ho capito il tuo intervento... e poi io chiamo così il generale da quando ha fondato il blog! Da come scrivi sembri tu il borghese, il classico snob di sinistra. Ovviamente senza offese, questa è soltanto un'analisi..

N.B.: ecco, ci mancava Patrizio Gabetti, a difesa del giornale che scrive da solo! Non è che sta preparando qualche esposto in procura? Generale, metta un po' d'olio al T34...

6:03 PM
Gen. Zhukov
Gen. Zhukov said...

Cari Adret e Bakunin,

Poiché mi sembrate persone per bene, vi passo un’informazione giratami da Nicolaj Timoshenko, capo della mia intelligence.
Il signor Gabetti non è in possesso del Nos (Nulla osta sicurezza) rilasciato dall’Armata Rossa per accedere a questo blog.
Vi consiglio di uniformarvi al giudizio di Timo, un generale di grande esperienza.
I giornalisti hanno già i loro giornali per chiacchierare, non vedo perché debbano invadere altri spazi.
Sul tema della stampa ci torniamo poi con calma. Su quello del signor Fisanotti no, perché c’è in corso un’inchiesta della magistratura, ed anche egli è privo del Nos.
Wait and see, con fiducia.
Per le notizie sul Corsivo, esiste un direttore che potete interpellare e che con la sua presenza in redazione”continua ed effettiva”, come prescrive la legge sul praticantato, garantisce del lavoro svolto. Si chiama Roberto Mostarda, se riuscite a trovarlo…..
A prestissimo.

8:25 PM
Gen. Lee
Gen. Lee said...

Ricordo a lor S'ignori dotati di NOS che Correttezza e Stile imporrebbero che non si possa parlare dell'operato di chi invece e' stato privato di codesto NOS.

9:28 PM

0 Comments:

Post a Comment

<< Home