Versus Zhukov

La risposta al blog del Generale Zhukov Questo sito aderisce al

Monday, June 20, 2005

Cari amici...

Ebbene si', sabato ho floodato il blog del nemico, un comportamento ignobile il mio, che non ha scusanti.
Perche' l'ho fatto?
Ma per leggere finalmente un post onesto, senza menzogne ed esagerazioni, senza sotterfugi, un post che dicesse il vero, e Zhukov non mi ha deluso:

Cari frequentatori ed amici del T34, come vedete oggi siamo in emergenza, disturbati da Cottolengo Lee, che non si rassegna all’isolamento cui si condanna con la sua maleducazione.
Non vi preoccupate, prenderemo adeguate contromisure perchè il galateo non venga infranto nemmeno da un deficiente di montagna, e la nostra tranquillità rimanga preservata.
Colgo l’occasione per un appello alla psichiatria valdostana: nel paese del disturbato che ci tritura i marroni, non c’è nessun assistente sociale che segua il caso?
Possibile che lo scemo del villaggio sia lasciato solo e senza aiuto? Che controllo del territorio hanno i Servizi sociali ?
Se invece la salvezza non dobbiamo attendercela dall’esterno, allora rivolgo a voi, cari amici lettori, un appello disperato. Sarà greve, intriso di esperienza da caserma, ma temo molto appropriato al caso in questione.
Se qualcuno di voi, cari amici lettori, è munito di sorelle, amiche, conoscenti, cugine di facili costumi, scarsa virtù, generosità di natica ed irrisolte voglie miste a disinvoltura sessuale, perché non combinare un incontro galante col nostro tritacazzi?
Magari praticando finalmente, per la prima volta gratis, la nobile arte della ginnastica da camera, il nostro eroe potrebbe smetterla di farsi le pippe virtuali al computer, e finirla di esibirsi in maniera narcisistica.
Ha solo scelto il computer al posto dello specchio.
Lo stato dei nostri coglioni, dal sacrifico dell’eroina, ne risulterebbe tonificato, curato in maniera benefica e definitiva. Capisco di chiedere alla volontaria un gesto di sublime coraggio biblico, degno di un personaggio del Pentateuco o di lady Godiva, ma qui siamo disperati.
Cercasi gnocca, anche usata: così Lee tromba anziché molestare il prossimo, e intanto godiamo noi!

posted by Gen. Zhukov at 20:22

2 Comments:Generale Zhukov, come Suo solito la Sua analisi politica e' particolarmente lucida e acuta cosi' come il rimedio che Lei suggerisce per liberarci una volta per tutte da questo molestatore.
Un'idea buona la Sua, che come tutte le buone idee possono pero' essere migliorate. Ad esempio perche' non fare dei versamenti sul suo conto corrente bancario le cui coordinate bancarie a suo tempo il nostro povero mentecatto pubblico' per altra iniziativa?
Vedi il link

By Adret&Envers, at 20 giugno, 2005 13:35

Caro Zhuk,
non dia retta a quei provocatori di Dritto e Rovescio, e lungi dal chiedere il nostro aiuto, mandi piuttosto Timoscemo travestito da zoccola, ma stavolta non di legno, a casa del poveretto, visto che oltre ad essere mentecatto il povero generale Lee e' stato anche l'unico fesso quaddentro a fornire il suo nom et cognom, illuso com'e' di vivere in una democrazia in valle d'Aosta.
O forse rassegnato a tal punto a vivere in un regime da credere che fornire le proprie generalita' sia un modo per cautelarsi dalle prevaricazioni dei potenti locali che tutto sanno comunque, oltre la protezione dell'anonimato che diventa solo un modo per non far sapere le cose a quel misero tanga di opinione pubblica che magari c'e' ancora e potrebbe proteggerlo...

By bakunin, at 20 giugno, 2005 13:53

0 Comments:

Post a Comment

<< Home