Versus Zhukov

La risposta al blog del Generale Zhukov Questo sito aderisce al

Monday, May 30, 2005

Il metodo di Zhukov spiegato da Zhukov.

Testuali paroli di Zhukov: "Non siamo certi del patto Rollandin-Réan, perché i gentleman’s agreeements non vengono scritti sulla carta o stipulati dal notaio. Le associazioni politiche e quelle criminali, i Servizi Segreti e gli usurai non tengono i verbali degli accordi.
Dunque su di loro, su queste categorie, si può fare solo fiction, ossia contare storie verosimili, non esatte.
Però se salta in aria Hariri, posso dire pubblicamente che questo fa molto comodo a chi vuole assalire la Siria?"

Non si poteva spiegare meglio il metodo consistente nel cercare una situazione che porti vantaggio a qualcuno per poi montarci una fiction verosimile fatta di trame e di scambi.
Ovviamente secondo tale modo di ragionare chi lascia qualcosa a qualche erede e' sicuro di non morire di morte naturale ma invece aiutato da qualcuno dei suddetti eredi.

Se a questa tecnica aggiungiamo l'uso neppure nascosto dell'epiteto non giustificato e non dimostrato purche' verosimile e che faccia atmosfera credo che il giochino Zhukov a questo punto cessi di essere interessante per chiunque.

Perche' solo di un giochino che crea fiction dunque si trattava, nulla di piu', e pensare che era pieno di gonzi che pensavano che quel blog dovesse essere qualcosa di serio da prendere pure sul serio!!!

Un'ultima chicca nella chicca, un tocco da maestro, l'uso sapiente dell'accostamento che evoca, le associazioni politiche (e sempre e solo certe) accostate alle associazioni criminali, ai servizi segreti ed agli usurai. Perche' Zhukov non accusa, si e' fatto piu' furbo, ora solo suggerisce con maliziosi accostamenti.

Ma ormai il trucco e' svelato, il giochino rotto e pure questo blog che ha potuto mostrare un po' di tecniche eristiche compresa quella inedita della dietrologia illustrata come metodo.

0 Comments:

Post a Comment

<< Home